L'aquilonismo acrobatico è la disciplina sportiva che consiste nel comandare l'aquilone facendogli compiere manovre.

Gli aquiloni utilizzati sono solitamente a due cavi, ma non mancano esempi di aquiloni a tre e quattro cavi.

Queste manovre vengono chiamate trick e possono essere piatte o di rotazione; quelle piatte consistono nelle manovre su un piano con loop, forme geometriche, ecc., mentre quelle di rotazione hanno più di una dimensione e compiono 180 gradi e 540 gradi a seconda della manovra scelta.

La manovra di rotazione preferita dai "piloti" è l'axel. L'aquilone deve partire con le punte parallele al terreno, abbassare il naso verso sé ed eseguire una rotazione di 360 gradi mantenendo la pancia dell'aquilone verso il terreno. Questa manovra ha un bell'effetto visivo e può essere realizzata con un po' d'impegno.